Blog

Una storia di Revenge Porn risolta con Linkiller

Il mio ex ragazzo e io siamo stati insieme per circa 3 anni, di cui 2 vivendo insieme. Ovviamente all’inizio eravamo follemente innamorati e tutto sembrava andare bene. Abbiamo persino iniziato a parlare di un futuro, figli e matrimonio” racconta Michela P. E questa potrebbe essere l’introduzione di una qualsiasi storia di affetti. Ma come sempre più spesso accade, questa è invece l’anticamera di una brutta storia di Revenge Porn.

La storia di Michela, ennesima vittima di Revenge Porn

“Sfortunatamente, dopo 2 anni abbiamo iniziato ad avere problemi ed era chiaro che stavamo andando verso una rottura. Abbiamo effettivamente rotto poco dopo. Però rimanevano ancora pochi mesi di contratto di affitto, quindi abbiamo deciso di restare nella stessa casa fino a quando non fosse scaduto. Naturalmente dopo la nostra rottura ho iniziato a frequentare altre persone ed è stato allora che sono iniziati i guai. È andato su tutte le furie e ha iniziato a pubblicare foto private e video intimi. Tipo OVUNQUE.
Era come se mi odiasse e volesse distruggermi. Distruggere la mia reputazione, la mia immagine, tutto.
Ero mortificata e vivevo in un incubo, tutte quelle foto e video realizzati in ambito privato, quando eravamo solo io e lui. Quando giocavamo, in maniera sana, fra di noi. Ora quelle immagini erano alle mercé di tutti. Non solo perfetti sconosciuti, ma anche amici e parenti. Ricevevo telefonate e messaggi da amici che mi dicevano di aver visto alcune foto molto intime su Facebook e Instagram. Non essendo troppo forti non erano state censurate dai social. Ma mi mettevano comunque in imbarazzo. Non erano dedicate a chicchessia. Erano state fatte per il mio fidanzato!
Non sapevo cosa fare, stavo anche per avere un colloquio per un nuovo lavoro ed ero alla disperata ricerca di una soluzione, e in fretta.

Uno dei miei più cari amici mi ha chiamato perché ha sentito parlare di questa app che può rimuovere contenuti dannosi dal web. Ho subito scaricato l’app e ho iniziato”.

Linkiller entra in scena contro il Revenge Porn!

Michela ha scaricato l’App LinkKiller. Con un sistema semplicissimo ed intuitivo, ha potuto inviare i link che non gradiva in rete.
Ha segnalato in tutto 5 foto e 2 video. 7 link in totale.
Attraverso la nostra analisi abbiamo però scoperto altri 2 link, di cui Michela non era a conoscenza. Dopo un’attenta valutazione da parte del nostro team legale professionale, è stato stabilito che avremmo potuto rimuoverli tutti e 9 i link con un buon margine di riuscita. Abbiamo quindi, in via telematica, presentato un preventivo a Michela, sempre grazie alla nostra App.
Michela ha accettato. E quindi è iniziato il processo per rimuovere il contenuto indesiderato.

È STATO UN MIRACOLO!” racconta Michela.
Nel giro di pochi giorni ho iniziato a ricevere notifiche di rimozione. Entro 10 giorni sono stati in grado di rimuovere tutto. Linkiller ha salvato la mia vita! Erano così veloci ed efficienti. Utilizzando il servizio di Linkiller, sono stato in grado di partecipare ai colloqui con fiducia, sapendo che la mia reputazione era intatta e ottenendo il lavoro che avevo cercato. Non avrei mai pensato in un milione di anni che sarei stato in questa posizione, ma sono grato che questo servizio esista.
Grazie Linkiller”.

Cosa aspetti? Se hai un problema simile, scarica Linkiller!
Scarica Linkiller da App Store o Google Play oppure clicca qui.

Linkiller

Via S. Vitale, 23 - 40124, Bologna - BO
Tel: 051 236835 - info@linkiller.com
P.IVA 03367541202

LinKiller è un prodotto di Tutela Digitale